Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati, pubblicità e funzionamento della piattaforma.

Nuovi trend digitali per il marketing degli Eventi

Organizzare un evento oggi non può prescindere dai social: ecco i 5 trend segnalati da EventReport da tenere in considerazione per rimanere aggiornati sugli ultimi cambiamenti del mondo digitale!

1. Siti internet ottimizzati per mobile Il traffico web originato da smartphone ha superato quello da computer. Ecco perché in aprile Google ha cambiato il proprio algoritmo per favorire, nei risultati di ricerca, i siti responsive che ottimizzano la visualizzazione sugli schermi dei dispositivi mobili. Il sito internet di un evento deve essere ottimizzato per dispositivi mobili. Questo ovviamente non solo per la visibilità sui motori di ricerca, ma anche per offrire un servizio utile ai partecipanti.

2. Nuove strategie su Facebook I contenuti pubblicati su Facebook sulla pagina aziendale dell’organizzatore dell’evento, a seguito dei cambiamenti dell’algoritmo di Facebook, sono oggi visualizzati da meno dell’8% dei fan della pagina. Questo rende necessario ripensare la strategia di marketing dell’evento su Facebook, ad esempio attraverso sponsorizzazioni della pagina.

3. Twitter permette ora di ritwittare con un commento Fino a poco tempo fa non si poteva condividere integralmente un tweet di terzi aggiungendo un proprio commento. Da oggi invece è possibile è questo consente agli utenti di commentare i contenuti sull’evento quando li condividono e all’organizzatore di monitorare i commenti. Inoltre permette all’organizzatore e al suo staff di ritwittare a loro volta, sui propri account personali, informazioni sull’evento aggiungendovi la propria voce per potenziare l’interazione con gli utenti.

4. L’Apple Watch cambierà le comunicazioni e le app Secondo le previsioni, quest’anno si venderanno nel mondo 19 milioni di Apple Watch e altri 31 milioni l’anno prossimo. È quindi plausibile che fra non molto apparirà ai polsi dei partecipanti agli eventi e che gli organizzatori debbano porsi il problema di come integrarlo nel processo di organizzazione e marketing dell’evento. Per esempio, se l’evento ha una propria app, si dovrà pensare a come renderla fruibile anche sullo schermo dell’Apple Watch. Lo stesso per i messaggi e le email di invito all’evento, che saranno visualizzati sull’orologio e che dovranno quindi essere concepiti diversamente dagli attuali.

5. Pulse, il blog di LinkedIn Pulse, la piattaforma di pubblicazione contenuti di LinkedIn, è ora aperta a tutti gli utenti iscritti al social e consente di pubblicare post e articoli che vengono poi categorizzati per tema. Un’ottima alternativa al proprio blog aziendale, dato che consente di raggiungere un pubblico infinitamente più ampio.